Scuole, sindaco Isernia chiede tempo

Dopo cinque ore di consiglio comunale aperto, a Isernia, per discutere di scuole sicure e assegnazione degli edifici ai due Poli della città il sindaco Giacomo d'Apollonio (centrodestra) prende altro tempo per decidere. E' terminata con un nulla di fatto la prima assise civica a cui hanno partecipato, con lo stesso ruolo dei consiglieri comunali, i dirigenti scolastici dei due Poli: Mariella Di Sanza, Polo San Giovanni Bosco, e Rossella Simeone, Polo Giovanni XXIII, i presidenti dei due consigli d'Istituto e la presidente del Comitato genitori 'Giovanni XXIII. La seduta, cominciata alle 16.30 di ieri e terminata alle 22.30, ha fatto registrare momenti di alta tensione. Al Polo Giovanni XXIII non piace la proposta del sindaco e della Giunta di assegnargli l'edificio 'Tagliente' di quartiere San Lazzaro.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Giorgio a Liri

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...